Circa un terzo del Nuovo Testamento ha come autore Luca. Collaboratore di Paolo è stato con lui nel secondo e terzo viaggio missionari. L’Apostolo lo definisce il «medico diletto» e ha verso di lui parole di elogio.

Luca ha scritto due libri, il vangelo che porta il suo nome e il libro degli Atti. È l’unico autore del Nuovo Testamento che narra le vicende intorno alla nascita e l’espansione della chiesa. I due libri sono stati concepiti come due parti di un solo scritto. La sua accuratezza storica ci permette di individuare con una certa precisione il contesto storico in cui Gesù visse: per questo motivo è per noi preziosa.

Studiare i suoi scritti ci permette di entrare nelle vicende storiche (di fondamentale importanza per la nostra fede) e viverle a fianco dei protagonisti.

Autore: Gianni Rigamonti.

Tutti i diritti riservati.