Esegesi

(dal greco exegéomai, da ex-ago, "condurre fuori, trarre da, raccontare, spiegare, rivelare). È il procedimento con cui si cerca di comprendere un testo nella sua intenzione originaria. L'esegesi biblica non differisce da quella di altri testi antichi, pur conservando la sua specificità religiosa. La Bibbia va letta e interpretata con lo stesso Spirito con cui fu scritta. Chi non ha questa giusta precomprensione può certamente studiare i testi biblici da diversi punti di vista e raggiungere risultati interessanti (di tipo filologico, letterario, storico, psicologico e sociologico), il senso principale, però, gli sfugge (A. Vanhoye).

» Glossario Biblico