Giobbe

Autore: Sconosciuto
Data di redazione: Molto discussa,le valutazioni dei critici vanno dall'epoca patriarcale fino al IV sec. a.C.Tuttavia il più attendibile sembra il periodo di Salomone, perchè il libro si avvicina molto alle prime opere sapienziali. Vi si trovano, per esempio, forme di pensiero simili a quelle dei Proverbi (cfr Giobbe 15:8 e cap. 28 con Proverbi 8).

E' il primo dei libri sapienziali, e Giobbe è un personaggio storico, anche se non viene indicato come l'autore del libro: Ezechiele 14:14,20 e Giacomo 5:11 ne parlano; egli è realmente vissuto all'epoca dei patriarchi, come dimostrano la sua età avanzata, i molteplici riferimenti geografici presenti nel testo, e l'assenza di una qualsiasi allusione alla legge, al Tabernacolo e al Tempio. In questo libro, l'alta concezione di Dio e le considerazioni sull'uomo, su Satana, sulla giustizia, sulla redenzione e sulla risurrezione mostrano come in quest'epoca remota, la rivelazione era già molto importante prima ancora che avesse inizio la redazione del Nuovo Testamento.

Questo libro illustra l'assoluto controllo di Dio sugli eventi del mondo, affinchè si possano compiere i suoi buoni propositi. Questo libro dovrebbe incoraggiare coloro che soffrono a confidare sempre nella bontà di Dio.

» Glossario Biblico