Edom

(lett. rosso

Il nome dato a Esaù in seguito al baratto della sua primogenitura per un piatto di zuppa rossa (Genesi 25:30; 36:1,8,19). E' pure il nome collettivo per Edomiti (Numeri 20:18,20,21; Amos 1:6,11; 9:12; Malachia 1:4) i discendenti di Esaù che sterminarono gli Horei (lett. abitanti delle caverne Deut. 2:12,22 che abitavano la regione montuosa a est della valle dell'Arabah) e che si estendeva a sud del Mar Morto fino al golfo di Aqaba, regione che in origine era chiamata monte Seir (Genesi 36:1,8-9).

Il paese di Seir o campagna di Edom, situato a sud-est di Beer-Sceba, era invece la regione su cui Esaù estese il suo dominio dopo essersi separato dal padre Isacco e in cui egli viveva quando Giacobbe fece ritorno in Paddan-Aram (Genesi 32:3).

» Glossario Biblico