Glossario Biblico


Piccola Enciclopedia Biblica

Sfoglia il glossario usando questo indice

Caratteri speciali | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | TUTTI

J

Jehôvâh

dall'ebraico הוה' (reso con Eterno - Nuova Diodati),  il tetragramma YHWH. Nell'originale ebraico mancavano le vocali, che furono aggiunte dai Masoreti solo nel secolo VI d.C. 

YHWH era impronunciabile e inoltre, e veniva considerato troppo sacro per nominarlo; infatti quando gli ebrei lo incontravano nei testi sacri pronunciavano Adônâi, e questo dura ancora oggi. 

Nell'Antico Testamento YHWH ricorre ben 6499 volte. Purtoppo la lingua italiana non può evidenziare certi particolari che si trovano invece nell'ebraico: come esiste una forma abbreviata per Elohîm (El), così esiste una forma abbreviata per YHWH, che è usata 70 volte YHA (esmpio Esodo 15:2) viene anche questa tradotta con Eterno.

Il vero significato di YHWH si trova in Esodo 3:14, quando Dio si rivela a Mosè dal roveto ardente. Dio disse a Mosè: "Io sono Colui che sono", (in ebraico ehueh asher ehyeh).

Poi disse. " Dirai così ai figli d'Israele: L'IO SONO mi ha mandato da voi" In entrambi i nomi, quello di ehyeh e di YHWH,  lìidea fondamentale è quella di autosufficienza e di autoesistenza. YHWH è diverso da ogni altro essere; Egli è perché Egli è, e la causa del suo essere è in Lui stesso.

Inoltre Egli è la causa di ogni altro essere, Egli ha creato tutte le soce. I patriarchi Abrahamo ed Isacco conoscevano già il nome YHWH (Genesi 12:8; 13:4; 26:25). Rivelandosi a Mosè Dio si prensento infatti come il Dio di Abrahamo, di Isacco e di Giacobbe (Esodo 1:15) che era appunto YHWH.

Il nome YHWH mette pure in evidenza la santità di Dio. Nel racconto di Genesi 2 (che rispecchia la santità di Dio), dove Dio pone l'uomo nel giardino dell'Eden, comandandogli di non mangiare dell'albero della conoscenza del bene e del male, il nome di YHWH ricorre ben 11 volte.

Nel racconto della tentazione e del peccato di Genesi 3, invece, nè il serpente nè Eva usano mai il nome di YHWH.

YHWH è nuovamente usato nel brano seguente, quando Dio viene nel giardino a cercare l'uomo, e parla quindi al serpente, alla donna e ad Adamo e fa delle tuniche di pelle per Adamo e sua moglie. L'intima associazione tra YHWH e santità di Dio appare chiaramente anche nel passo di Isaia 6:3.

Link d'accesso: Jehôvâh